NOTIZIE DI ULTIM’ORA LA GOMERA |

Coronavirus (Covid-19)

San Sebastián de La Gomera

San Sebastián de La Gomera, capoluogo dell'isola, unisce tradizione, cultura e una ricca storia con la bellezza di un centro storico perfettamente conservato e spazi naturali protetti per il loro alto valore scientifico e paesaggistico. Il tutto, in un ambiente tranquillo e accogliente che ti fa sentire a casa, con il vantaggio di trovarsi in un clima caldo e circondato da spiagge dalle acque trasparenti.

Imagen
Casa-del-Pozo-de-la-Aguada-La-Gomera
Casa-del-Pozo-de-la-Aguada-La-Gomera
Contenido

L’impronta di Colombo

San Sebastián de La Gomera è, per dimensioni e popolazione, la città più importante dell'isola. Vi abitano più di 9.000 persone ed è uno dei luoghi storici più importanti di La Gomera. La si conosce anche come “La Villa”. Il centro storico è un gioiello in cui perdersi, ricolmo di case colorate, balconi aperti in legno e cortili dall’architettura tradizionale, oltre a tutti i tipi di attività commerciali tradizionali.

San Sebastián è famoso per essere l'ultimo luogo in Europa dove Cristoforo Colombo si fermò prima di attraversare l'Oceano Atlantico, nel suo viaggio verso il nuovo mondo. Il porto di San Sebastián, quel 6 settembre 1492, accolse la Nina, la Pinta e la Santa Maria. La casa dove soggiornò Colombo è stata trasformata nel Museo Casa Colombo, ricco di arte precolombiana di origine peruviana e sale d'arte discrezionale.
 

Contenido

Luogo dalla ricca cultura e gastronomia, gran parte della sua storia ruota attorno al passaggio di Cristoforo Colombo per San Sebastián, come accade per la Casa del Pozo de la Aguada, da dove si dice che abbia attinto l'acqua con cui battezzò l'America al suo arrivo. All'esterno, un busto in omaggio all'ammiraglio senza volto.

Un'altra tappa obbligata è la Torre del Conde, una fortezza del XV secolo dove si rifugiarono i poteri signorili durante la Ribellione dei Gomeros. All'epoca era affiancata da altri edifici, ma la torre è l'unica che è rimasta in piedi, motivo per cui è stata dichiarata Monumento Storico-Artistico nel 1990. Originaria dell'epoca, vale la pena visitare anche la vicina Chiesa dell’Assunta.
 

Contenido

Spazi protetti

Oltre alla storia e alla cultura, a San Sebastián c'è spazio per i paesaggi protetti. Spazi naturali che, per la loro importanza scientifica o paesaggistica, rappresentano una risorsa di grande valore per La Gomera. La Riserva Naturale Integrale di Benchijigua è la culla di molte specie endemiche o minacciate, oltre ad essere uno dei luoghi più affascinanti di San Sebastián grazie alle sue scogliere, alla sua miscela di varie sfumature di verde e ai rilievi della zona.
 

Contenido

Il Monumento Naturale di Los Roques, dichiarato Monumento Naturale nel 1994 e situato all'interno del Parco Nazionale di Garajonay, è un esempio del vulcanismo invadente che affligge La Gomera. Situato sullo spartiacque che separa le testate dei burroni La Laja e Benchijigua, comprende le rocce di Agando, Ojila, Zarcita e Carmona.

Scendendo dalla montagna, si può godere di una delle 13 spiagge che offre San Sebastián. Tra queste spicca Playa de El Cabrito, alla fine dell'omonimo burrone, o Playa de la Cueva, una spiaggia con bandiera blu dove è situato il monumento alla torcia olimpica, eretto per commemorare i Giochi Olimpici del 1968 a cui partecipò il pugile di La Gomera Marcos Chinea e in cui la fiamma dei giochi passò per l'isola. A pochi metri si trova anche un'altra spiaggia bandiera blu, Playa de San Sebastián, nel centro urbano e circondata da servizi e infrastrutture. Spiagge per tutti i gusti.
 

Contenido

Epicentro festivo dell’isola

Nella zona di Puntallana si trova l'eremo della Vergine di Guadalupe, patrona di La Gomera. Le Feste Lustrali in onore della Vergine sono le più importanti dell'isola e si celebrano, come suggerisce il nome, ogni cinque anni, il primo lunedì di ottobre. Sempre a San Sebastián si trova l'eremo di San Sebastiano, patrono della città e la cui festa locale si celebra il 20 gennaio.

Inoltre, in occasione dell'anniversario dell'arrivo di Cristoforo Colombo, il 6 settembre, San Sebastián e l'intera isola sanciscono la fine dell’estate con una commemorazione, della durata di una settimana, dell'arrivo del navigatore a La Gomera e dell'importanza dell'isola stessa nella scoperta dell’America. Un appuntamento imperdibile per abitanti del luogo e turisti.
 

Imagen
Baile-tradicional-en-San-Sebastian-de-La-Gomera
Baile-tradicional-en-San-Sebastian-de-La-Gomera